La Storia si ripete e non insegna

LA STORIA SI RIPETE E NON INSEGNA
E’ la storia che perseguita le donne, le bambine, le adolescenti.
Noi terra dell’Illuminismo vediamo nel 1473, una “bambina” di 10 anni data in isposa a Girolamo Riario, Signore prima della città di Imola e poi di quella di Forlì. Data in sposa al posto della cugina
Costanza Fogliani, all’epoca undicenne, la quale, secondo alcune fonti storiche, venne rifiutata dallo sposo perché la madre della fanciulla pretendeva che la consumazione del matrimonio avvenisse solo al compimento dell’età legale della figlia, che allora era di quattordici anni, mentre per Caterina, nonostante al momento avesse solo dieci anni, nessuno ostacolò le pretese dello sposo…
come vedi la storia non insegna niente…continua ripertersi sotto tutte le bandiere…

A lei è dedicata una ballata del XVI secolo, attribuita a Marsilio Compagnon, che così comincia:

250px-caterina_sforza

Ascolta questa sconsolata
Catherina da Forlivo
Ch’io ho gran guerra nel confino
Senza aiuto abbandonata
Io non veggo alcun signore
Che a cavallo monti armato
E poi mostri il suo vigore
Per difendere il mio stato
Tutto il mondo è spaventato
Quando senton criar Franza
E d’Italia la possanza
Par che sia profundata
‘Scolta questa sconsolata
Catherina da Forlivo…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in DONNE, STORIA & STORIE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...