L’ECONOMISTA – 23 ottobre 2011

Domenica, 23 ottobre 2011
Oggi l’Italia, ancora una volta, è stata purtroppo DILEGGIATA da Francia e Germania: chi non ha seguito in TV la conferenza stampa del vertice europeo, è pregato di rintracciarla, e vedrà con i suoi occhi !
Poi la Commissione ci ha dato 72 ore per presentare misure serie e concrete…per la riduzione del debito pubblico ed il rilancio della crescita.
Domani i mercati finanziari come reagiranno?
D’altronde l’Europa è STANCA di noi, di un Paese che sarebbe molto meglio non esistesse, un Paese che con i suoi governi e la sua classe politica e dirigente sta facendo correre ingenti rischi a tutta l’area dell’euro…
Il ‘decreto Sviluppo’, che il governo non è in grado di comporre, per le forti differenze esistenti al suo interno, ora probabilmente entro mercoledì vedrà la luce: ma sarà composto, come al solito, non di riforme strutturali, ma di alcune misure strampalate, tipo condono fiscale (ancora un aiuto agli evasori!), tentativo di vendita di alcuni cespiti di proprietà dello Stato e forse qualche blanda privatizzazione. Sono certo che non affronterà il nodo centrale del problema:  la perdita di potere d’acquisto delle classi medio-basse, avvenuta negli ultimi anni, che dovrebbe essere ricostituita con un inversione di tendenza del sistema tributario, cioè far pagare di più a chi ha di più (Art.53 della Costituzione…), con la Riforma Fiscale di cui nessuno parla più!
Tutti hanno compreso che così non si può andare avanti!
Ma proprio tutti ???
Le ‘opposizioni’  sono veramente responsabili, oppure pensano che si possa ancora parlare di filosofia, forse non essendo in grado di leggere i segnali della matematica che ci dicono che stiamo veramente sull’orlo di un baratro (se non prendiamo urgentemente delle decisioni ‘rivoluzionarie’).
Come si fa ad essere ancora DIVISI  politicamente, mentre il ‘Titanic’  affonda, portandosi dietro tutti ?  Qualcuno vuole un governo di responsabilità nazionale, qualcun altro vuole invece andare alle elezioni subito,  altri ancora un governo tecnico …
Io ormai spero soltanto nella saggezza e nella volontà del Presidente Napolitano, che comunque dovrebbe al più presto ‘scendere in campo’ !!!
Cari saluti a Tutti e …Buona Fortuna (ma questa volta ce ne vorrà moltissima!!).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ECONOMIA & FINANZA e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...